Bruxismo & Botox

5 Giu 2024 | In evidenza, Trattamenti

Stringere o digrignare i denti danneggia lo smalto e e accorcia i denti

Il Prima e dopo del trattamento con tossina botulinica che dimostra la ridefinizione dell’ovale del volto

Cosa si intende per Bruxismo?

Il bruxismo è l’atto involontario, e spesso inosservato, di serrare e digrignare i denti che esercita forze estremamente elevate (>100 kg/mm2) sullo smalto. Può presentarsi in varie forme, più o meno lievi, ma il tuo dentista sarà in grado di diagnosticarlo se hai dei dubbi. È un disturbo molto comune.

Gli episodi di bruxismo possono ripetersi più volte durante la notte, ma anche durante la giornata. Raggiungendo la forma più acuta durante il sonno REM, la fase del sogno. Il suono prodotto da una persona è forte e molto inquietante. Potrebbe svegliarti, o svegliare il tuo partner o l’intera famiglia. Sì, questo significa notti insonni come con il RUSSAMENTO. 
Di giorno potremmo bruxare nei momenti di forte stress (sport) o di concentrazione (lavoro).



Sintomi:

1/ Usura eccessiva e irreversibile dello smalto. Le arcate dentarie (vedi immagine) collassano e l’altezza verticale del viso diminuisce mentre i tratti orizzontali aumentano. Perché i muscoli ai lati delle guance si gonfiano (=ipertrofia). Come farebbero i muscoli di qualsiasi bodybuilder, in seguito a carichi eccessivi e così il viso assume un aspetto squadrato e angolato. (Come Ridge nella sitcom televisiva Bold & Beautiful).
Le labbra si curvano verso l’interno o verso l’esterno e mentre parli come a volte anche ridendo non mostri i denti.
Perdi semplicemente il tuo sorriso….!!

2/Dolore alle articolazioni vicino alle orecchie (=ATM), causando mal di testa e numerose altre patologie come clic e usura irreversibile delle articolazioni, ecc.

3/Dolore ai denti: usurandoli, diventano molto sensibili e alla fine il nervo potrebbe essere esposto. Ciò significa trattamenti canalari perché la lunghezza del dente è dimezzata. Abfrazione causata da forze eccessive. (vedi notiziario)

4/NO impianti dentali: è una controindicazione alla terapia implantare. I pazienti bruxisti hanno maggiori probabilità di allentare o rompere i loro impianti a causa di forze eccessive. (vedi intervista NL con l’impianto)

Di solito viene prescritta una guardia notturna per prevenire il bruxismo notturno. Ma durante il giorno….? I denti si danneggeranno comunque se non vengono protetti anche durante il giorno.

Abbiamo scoperto che per chi è day-grinders o clencher un rimedio è rappresentato dalle infiltrazioni di Botox, che può essere utilizzato in associazione o in alternativa alle terapie classiche (guardia notturna, ortodonzia, farmaci miorilassanti).



Qual è l’effetto del Botox sul Bruxismo?

La tossina botulinica o BOTOX (BTX) è un farmaco che rallenta o elimina gli impulsi muscolari riducendone le contrazioni e la forza. Il suo effetto è temporaneo e completamente reversibile entro 6 mesi dalla somministrazione.

Come viene effettuata l’infiltrazione e in quali muscoli e fa male?
L’infiltrazione è solitamente una procedura indolore.
Il muscolo massetere delle guance è infiltrato in 3 punti singoli. E se necessario, vengono infiltrati in 1 punto anche i muscoli laterali della fronte, coinvolti soprattutto nelle attività di contrazione. Puoi identificare tu stesso i muscoli posizionando un dito lì mentre li contrai e ti rilassi.
L’effetto completo del trattamento si vede o si avverte solitamente dopo 2 settimane. Il rilassamento di questi muscoli trattati addolcisce inoltre i lineamenti e dona al contorno inferiore del viso un aspetto meno squadrato, più ovale e armonioso. Il trattamento può essere ripetuto dopo 6 mesi.



Ci sono effetti collaterali?

Sono molto rari e di modesta entità: indolenzimento dopo infiltrazioni. Come un livido, scompare dopo diversi giorni. Un certo affaticamento muscolare può verificarsi raramente durante la masticazione nelle prime 2 settimane, ma scompare dopo.

Naturalmente utilizziamo il Botox anche per tutti i famosi trattamenti estetici per il viso. Per il sorriso gengivale antiestetico o Gummy Smile. Ma anche semplicemente per creare una pelle del viso rilassata e rinvigorita. E lo applichiamo anche per trattare i contorni cadenti della mascella e del collo, dove i filler non sono indicati.                                                                                                                                                          Il trattamento avrà un effetto massimo a un mese dall’infiltrazione e dura tra le 4-6 mesi.